Raccontare la Rete SAI

Un podcast per raccontare il Sistema nazionale pubblico di Accoglienza e Integrazione per persone rifugiate e richiedenti asilo in Italia, in occasione del ventennale della sua istituzione.
Noto anche come Rete SAI, il Sistema è finanziato dal Ministero dell’Interno e gestito da Anci, l’Associazione Nazionale dei Comuni italiani, attraverso il Servizio Centrale e il supporto di Cittalia, la Fondazione di Anci dedicata a promuovere e diffondere la cultura dell’accoglienza, dell’integrazione e della cittadinanza.
Cliente
Cittalia Fondazione Anci
PROGETTO
Podcast e campagna video
Ideazione e scrittura
Interpretazione vocale
Musiche originali
Produzione audio e video
ANNO
2022

Il podcast

Ed è proprio insieme a Cittalia che abbiamo realizzato Una straordinaria storia normale: un progetto per raccontare storie di persone accolte e integrate dalla Rete SAI, attraverso le voci loro e di chi lavora nei progetti SAI. Con un obiettivo preciso: dare vita a un racconto di cui sentirsi parte senza enfatizzare gli aspetti più drammatici del fenomeno migratorio.
Una straordinaria storia normale racconta il nostro viaggio alla scoperta della Rete SAI attraverso le storie di quattro persone che ne beneficiano o ne hanno beneficiato e dei progetti che le hanno accolte qui.

Gli episodi

1. Prologo
Questa è la storia di un viaggio. Un viaggio lungo mesi, su e giù per l’Italia, alla scoperta della Rete SAI: il Sistema di Accoglienza e Integrazione di persone richiedenti asilo o rifugiate. Un Sistema finanziato dal Ministero dell’Interno, gestito da Anci e composto da enti locali che, insieme a realtà del Terzo Settore, lavorano ogni giorno per aiutare persone come quelle che abbiamo incontrato nel nostro viaggio.
2. Amal
La prima tappa del nostro viaggio è Monteleone di Puglia, un paese di poche centinaia di abitanti proprio al confine con la Campania. Qui abbiamo incontrato Amal, ingegnere civile costretta a fuggire dall’Afghanistan dopo il ritorno al potere del regime talebano, che oggi cerca di ricostruirsi una vita e una carriera qui.
3. Alì
La seconda tappa del nostro viaggio è Pino d’Asti, una manciata di anime abbarbicate sulle colline piemontesi. Qui abbiamo incontrato Alì, arrivato giovanissimo dal Mali e oggi conosciuto ben oltre i confini del paese semplicemente come “el paneter”. Il panettiere.
4. Rejan
La terza tappa del nostro viaggio è Udine. Qui abbiamo incontrato Rejan, arrivato dal Kurdistan iracheno da minore non accompagnato, capace di costruirsi un percorso nella ristorazione fino a rilevare il locale in cui ha lavorato per tanti anni, che oggi gestisce con Alì, il protagonista della prossima storia.
5. Alì
Per l’ultima tappa del nostro viaggio restiamo a Udine e nel locale di Rejan, dove abbiamo incontrato Alì, anche lui arrivato dall’Afghanistan da minore non accompagnato e anche lui capace di costruirsi una carriera come saldatore, prima di incontrare Rejan e decidere di aiutarlo con il locale.
5. Epilogo
E così, siamo alla fine del nostro viaggio. Un viaggio dentro la Rete SAI e dentro l’umanità, che ci ha permesso di scoprire storie di persone capaci di costruirsi una vita nel nostro Paese. Storie straordinarie ma normali, da un Sistema che, nel 2022, compie esattamente vent’anni.

Credits

Testi
Flavio Del Fante, Leopoldo Caggiano
Voce
Leopoldo Caggiano
Montaggio
Stefano Riggi
Producer
Jonathan De Sciscio
Musica di
Daniele Alfieri
Musicisti
Emanuele Sasso, Claudia Pietrini, Claudio Aiello, Orfeo Martucci, Luigi Piergentili
Mixaggio e Mastering
Flavio Cangialosi

La campagna video

Per lanciare il podcast abbiamo inoltre realizzato una campagna video ad hoc. Abbiamo scelto sette persone diverse per genere, età e formazione e, sul palco di un teatro vuoto, abbiamo fatto ascoltare loro stralci del podcast, chiedendogli poi di condividere liberamente sensazioni e pensieri a riguardo. Il nostro obiettivo era far emergere l’immedesimazione che il podcast favorisce.
Riproduci video su Cittalia Fondazione Anci
© 2024 - BONFIRE S.R.L.S., ALL RIGHT RESERVED - CF E P.IVA: 16538841004