CITTALIA FONDAZIONE ANCI

Una storia normale

Raccontare la Rete SAI

Venti: sono gli anni che compie, nel 2022, il Sistema nazionale pubblico di Accoglienza e Integrazione per persone rifugiate o richiedenti asilo. Noto anche come Rete SAI, il Sistema è finanziato dal Ministero dell’Interno e gestito da Anci, l’Associazione Nazionale dei Comuni italiani, attraverso il Servizio Centrale e il supporto di Cittalia, la Fondazione di Anci dedicata a promuovere e diffondere la cultura dell’accoglienza, dell’integrazione e della cittadinanza. Ed è stata proprio Cittalia a chiederci di raccontare la Rete SAI in un anno così importante.
Cliente
Cittalia Fondazione Anci
PROGETTO
Podcast e campagna video
Ideazione e scrittura
Interpretazione vocale
Musiche originali
Produzione audio e video
ANNO
2022

LA RICHIESTA DEL CLIENTE

Atto I

Vent’anni di accoglienza e integrazione

Da Cittalia non ci è arrivata solo una richiesta, ma una vera e propria sfida, che non abbiamo esitato ad accettare: raccontare storie dalla Rete SAI con la delicatezza che è doveroso riservare nei confronti delle persone che accoglie e aiuta a integrare, e farlo con l’obiettivo di creare immedesimazione piuttosto che semplice empatia. In altre parole, calare chi ascolta in un racconto di cui sentirsi parte e non calcare la mano sugli aspetti più drammatici che storie di persone fuggite dai propri Paesi d’origine portano inevitabilmente con sé. E abbiamo detto “ascoltare” non a caso, perché ci è apparso subito chiaro che il mezzo migliore per raccontare queste storie fosse un podcast.

IL NOSTRO LAVORO

Atto II

Un viaggio in un podcast

Attraverso il podcast, dunque, abbiamo deciso di raccontare il nostro viaggio alla scoperta della Rete SAI, delle storie delle persone che ne beneficiano e che vi lavorano e, ovviamente, dei luoghi in cui queste vivono e operano. Così ci siamo spostati dalla Puglia al Friuli Venezia-Giulia, passando per il Piemonte, per raccogliere le storie di quattro persone beneficiarie del Sistema e dei tre progetti che hanno permesso loro di costruirsi o ricostruirsi una vita qui.
Queste quattro storie sono poi diventate le protagoniste di altrettanti episodi, a cui abbiamo aggiunto un Prologo introduttivo del racconto e un Epilogo che è una breve riflessione su quanto abbiamo visto e ascoltato nel corso del viaggio. Terminata la fase di scrittura, siamo passati alla registrazione degli episodi, affidata a una voce interna al team per rafforzare ulteriormente il fattore immedesimazione, portando così chi ascolta in viaggio con noi.
Ma che viaggio sarebbe senza musica? Noi crediamo tantissimo nella potenza del suono, nel dialogo tra parole e note, e per questo abbiamo voluto che il podcast avesse solo musiche originali, scritte appositamente per il podcast. Abbiamo dunque collaborato con una vera e propria orchestra (viola, violino, violoncello, sax, clarinetto, chitarre, pianoforte e tastiere), registrata dal vivo, in un teatro.
Infine, per accompagnare il lancio del podcast, abbiamo realizzato una campagna video ad hoc. Abbiamo scelto sette persone diverse per genere, età e formazione e, sul palco di un teatro vuoto, abbiamo fatto ascoltare loro alcuni episodi del podcast, chiedendogli poi di condividere liberamente sensazioni e pensieri a riguardo. Obiettivo principale della campagna è sempre puntare sull’immedesimazione. In questo caso di chi non ha ancora ascoltato il podcast nelle parole delle persone in video, testimoni delle storie di Amal, Ali, Rejan e Ali: le persone protagoniste di Una straordinaria storia normale.
Riproduci video

IL RISULTATO FINALE

Atto III

Una straordinaria storia normale

Una straordinaria storia normale è il podcast che abbiamo ideato, scritto e prodotto per raccontare la Rete SAI, il Sistema nazionale pubblico di Accoglienza e Integrazione, attraverso le storie delle persone che ne beneficiano e che vi lavorano.
Si può ascoltare su Spreaker, Spotify, Apple Podcast e Google Podcast.
Scrivici per lavorare con noi, per parlarci della storia
che vorresti raccontare o anche solo per scambiare
due chiacchiere attorno al nostro falò.
Manda una mail a [email protected].
© 2022 - BONFIRE S.R.L.S., ALL RIGHT RESERVED - CF E P.IVA: 16538841004